Menu
TRE CURIOSITÀ SULLA NOSTRA BARBERA CIABOT CAMERANO

TRE CURIOSITÀ SULLA NOSTRA BARBERA CIABOT CAMERANO

Sapete qual è il vitigno che occupa più superficie vitata in Piemonte. Il nebbiolo? Il dolcetto? Il moscato bianco?

Risposta sbagliata, è il barbera, le cui uve sono assai diffuse in tutto il Piemonte soprattutto nelle province di Asti, Alessandria, Torino e Cuneo, dove viene coltivato soprattutto sulle Langhe e nel Roero.

Il barbera è un vitigno tipicamente italiano. Mette radici anche nell'Oltrepò Pavese, sui Colli Piacentini, in Franciacorta, Umbria, Campania e Sicilia. Introdotto dagli emigranti italiani, è presente anche oltreoceano: in California e in Sud America con superfici assai consistenti.

L’espressione più tipica del vitigno barbera resta tuttavia quella Piemontese, a cui è indissolubilmente legato. Le sue tipologie migliori sono la Barbera d’Asti Docg e la Barbera d’Alba Doc. Il primo è il tipico vino delle colline astigiane e dell’Alto Monferrato dallo stile nobile, robusto e austero, affinato o in acciaio o in legno. La Barbera d’Alba è anch’essa nobile, ma, generalmente, punta più sull’eleganza, l’equilibrio e la grande armonia tra profumi e aromi di frutta rossa matura. Queste particolari caratteristiche, unite al fatto che spesso viene passata in barrique e nelle sue migliori espressioni è assai longeva, hanno coniato un interessante detto: in gergo, si dice che la Barbera d’Alba, «Baroleggia», ovvero che tende ad assomigliare in nobiltà e complessità al mitico Re dei vini!

Scopriamo quali sono le caratteristiche della nostra Barbera d’Alba Ciabot Camerano, la barbera Marcarini che nasce all’interno di uno dei cru più famosi di La Morra.

BARBERA D’ALBA CIABOT CAMERANO

Il Ciabot

Ciabot, in piemontese, indica quel particolare, piccolo capanno che veniva costruito in mezzo alle vigne per ospitare gli attrezzi e, in casi estremi, ripararsi dalle intemperie. I ciabot più grandi, a volte, potevano ospitare alcune persone per permanenze stagionali. Caso più unico che raro, il Ciabot Camerano, costruito più di un secolo fa, fu la dimora dell’omonima famiglia che, con il passare del tempo, mutuò il nome alla zona circostante. Tutti a la Morra chiamano le vigne intorno a questo piccolo edificio «vigne dei Camerano», anche se ufficialmente ricadono all’interno del cru La Serra.

Figlio di un grande cru

Già. Le nostre vigne di Barbera provengono da La Morra, e non da un posto qualunque. I filari ricadono nel cru La Serra, lo stesso da cui Marcarini vinifica il suo omonimo Barolo. Una zona non solo prestigiosa, ma assai particolare: le condizioni microclimatiche qui – caratterizzate da notevole altezza e ottima ventilazione – donano vini freschi e spiccatamente profumati.

Un vino importante

Il nostro Barbera Ciabot Camerano è un vino importante. Per questo non lo facciamo “uscire” troppo giovane, ma a distanza di un anno rispetto ai nostri Dolcetto o Nebbiolo. Viene lasciato affinare di più perché giunga ad essere apprezzato nella sua giusta evoluzione. Ne risulta un vino adatto ad abbinamenti importanti che, grazie alla sua spiccata acidità e freschezza, sgrassa bene la bocca e invita sempre ad un nuovo sorso!

Facebook Twitter Google+ Pinterest

Lascia un commento

Marcarini - Azienda Agricola
Marcarini - Agriturismo
Marcarini - Wine Shop
Piazza Martiri, 2
La Morra (CN) Italia 
Tel +39 0173 50222
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Località Tinella, 19
Neviglie (CN) Italia
Tel +39 0173 630004
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Via Umberto I, 34
La Morra (CN) Italia
Tel. +39 0173 50222
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
×